7 nov. EDUCAZIONE TERAPEUTICA E PROMOZIONE DELLA SALUTE (Monza, ECM)

Il concetto di “promozione della salute” è stato codificato nel 1986 dalla Carta di Ottawa, che costituisce un importante, quanto attuale, documento di riferimento per lo sviluppo di politiche sanitarie o comunque legate alla tutela ed allo sviluppo della salute dei popoli e non solo.
La Carta di Ottawa, sottoscritta da tutti gli Stati appartenenti all’Organizzazione Mondiale della Sanità, definisce la Promozione della Salute come “il processo che consente alle popolazioni di esercitare un maggior controllo sulla propria salute e di migliorarla”. Si propone, tra l’altro, di raggiungere l’eguaglianza nelle condizioni di salute, attraverso la predisposizione e l’attuazione di interventi volti a ridurre le discriminazioni ed offrire a tutti eguali opportunità e risorse per conseguire il massimo potenziale di salute auspicabile.
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) la salute è un completo stato di benessere fisico, psichico e sociale e non la semplice mancanza di malattia. Ne consegue che ciascun individuo o collettività possa attivarsi, fin da subito e senza attendere il sopraggiungere della malattia, per migliorare il proprio stato di salute e per godere ogni giorno dei benefici derivati del massimo benessere auspicabile.
L’enorme sfida che le cure primarie si trovano oggi ad affrontare è quella di riuscire a fornire risposte adeguate ai bisogni di salute sempre più complessi collegati all’invecchiamento della popolazione e alla prevalenza delle malattie croniche, spesso invalidanti, con prognosi infausta, obbligano il paziente a scelte e comportamenti che investono tutta la sua vita quotidiana (lavoro, alimentazione, attività fisica, terapie farmacologiche e riabilitative). Non deve meravigliare che, per affrontare al meglio il suo percorso di malattia, il paziente possa avvantaggiarsi di specifici interventi educativi.
L’Educazione Terapeutica è una nuova modalità educativa indirizzata a pazienti cronici, sistematica, permanente, integrata alle cure e centrata sul paziente, che permette alla persona di vivere in maniera ottimale con la sua malattia. L’Educazione Terapeutica permette di acquisire conoscenze e capacità di autogestione – autocura e di adattamento alla malattia che migliorano la qualità di vita delle persone. E’ indirizzata al paziente, alla sua famiglia e al caregiver, quando presente, e permette di adattare la malattia alla vita delle persone. E’ centrata sulla relazione terapeutica col paziente. Permette di conseguire risultati di efficacia e di efficienza per la persona e per il Servizio Sanitario, permette inoltre all’infermiere di divenire educatore-curante.

OBIETTIVI
– Apprendere il significato dei determinanti della salute e degli indicatori per conoscerli e analizzarli
– Acquisire i concetti di promozione della salute e di educazione terapeutica, individuando nell’educazione un prezioso mezzo di promozione
– Conoscere esperienze di educazione terapeutica e di self care applicate in diversi setting assistenziali.

Locadina e modulo iscrizione (pdf)