L’Alleanza Internazionale dei Professionisti sanitari chiede ai Governi di rendere prioritario il sostegno ai professionisti sanitari impegnati in prima linea contro il coronavirus

Ginevra, Svizzera, 4 marzo 2020 – I professionisti della salute del mondo chiedono governi di supportare il personale sanitario nella battaglia contro Covid-19.

La World Health Professions Alliance (WHPA), che rappresenta 31 milioni di professionisti sanitari, è solidale  con i professionisti  nel mondo che sono attivi in la prima linea nella lotta per contenere l'attuale epidemia di coronavirus. In tutto il mondo, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, dentisti e medici stanno concentrando i loro sforzi sulla prevenzione, la diagnosi, il contenimento e il trattamento dei pazienti con Covid-19. Si stanno mettendo a rischio mentre combattono per proteggere le loro comunità, spesso senza i dispositivi di protezione personale richiesti, come maschere e tute, che possono tenerli al sicuro dalle infezioni e quindi permettergli di di svolgere al meglio il loro lavoro.

La WHPA chiede ai governi e alle organizzazioni sanitarie di sostenere i professionisti sanitari in qualsiasi modo possibile, ma soprattutto e urgentemente rendendo disponibili i cruciali dispositivi di protezione individuale. Si dovrebbe garantire che il personale riceva pause adeguate durante i turni e distanza tra i turni, per poter essere in grado di andare avanti adeguatamente in quella che potrebbe essere una crisi globale a lungo termine. Lavorare in orari prolungati influisce anche sulla salute psicologica del personale; conseguentemente devono essere garantiti servizi di supporto adeguati per il personale.

Il Dott. Otmar Kloiber, presidente WHPA e segretario generale dell’Associazione medica Mondiale ha dichiarato: “È triste che infermieri e medici siano morti durante questa crisi; probabilmente ne moriranno altri. Morti che potrebbero essere stati evitabili con una migliore preparazione alle emergenze. Questa crisi dovrebbe essere un campanello d'allarme per i politici e le società in cui effettuare gli investimenti necessari per preparazione alle emergenze e per esaminare la vulnerabilità delle nostre catene di approvvigionamento”.

Il Chief Executive Officer  dell'ICN (Consiglio internazionale degli Infermieri) Howard Catton ha dichiarato: “Chiediamo ai governi di massimizzare il supporto per infermieri e altri operatori sanitari in prima linea contro coronavirus, sia con la fornitura dei dispositivi di protezione necessari che con il riconoscimento delle pressioni psicologiche a cui sono sottoposti e che si rivolgono a loro ". “Chiediamo anche ai produttori di dispositivi di protezione individuale di fare tutto ciò che è in loro potere di aumentare le forniture che possono aiutare a proteggere gli operatori sanitari."  "È anche essenziale che i governi nel loro processo decisionale di alto livello sulla lotta contro il virus, includa l'esperienza e le capacità di leadership degli infermieri. Il giudizio degli infermieri, basato sulle loro osservazioni dalla prima linea, hanno un valore inestimabile nel contenere il virus, come abbiamo visto epidemie precedenti”

L'amministratore delegato della FIP (associazione internazionale farmastici), la dott.ssa Catherine Duggan ha dichiarato: “Farmacisti e assistenti di farmacia in servizio presso le farmacie di comunità  e ospedaliere e presso  laboratori di biologia clinica contribuiscono a  prevenire la diffusione della nuova malattia da coronavirus, consigliando il pubblico e sostenendo  la gestione efficiente dell'infezione da parte dei sistemi sanitari. Dal momento che le farmacie sono spesso il primo punto di contatto con il sistema sanitario, chiediamo ai governi di supportare i farmacisti nel loro ruolo e garantiamo che possono contare sui farmacisti di tutto il mondo come partner chiave nello sforzo globale di contenimento dell’emergenza.

 

ABOUT

About the World Health Professions Alliance (WHPA) The World Health Professions Alliance (WHPA) is a unique alliance of The International Council of Nurses (ICN), the International Pharmaceutical Federation (FIP), the World Confederation for Physical Therapy (WCPT), FDI World Dental Federation (FDI) and the World Medical Association (WMA).

WHPA addresses global health issues striving to help deliver cost effective, quality health care worldwide. Together, the partners of the WHPA include more than 600 national member organisations, making WHPA the key point of global access to health care professionals within the five disciplines.

The International Council of Nurses (ICN) is a federation of more than 130 national nurses’ associations (NNAs), representing the more than 20 million nurses worldwide. www.icn.ch   CNAI RAPPRESENTA GLI INFERMIERI ITALIANI IN ICN

The International Pharmaceutical Federation (FIP) is the global federation of national associations of pharmacists and pharmaceutical scientists representing more than three million pharmacists around the world. www.fip.org

The FDI World Dental Federation (FDI) is a federation of approximately 200 national dental associations and specialist groups representing more than one million dentists worldwide. www.fdiworldental.org

The World Medical Association (WMA) is the global federation of national medical associations from around the world, directly and indirectly representing the views of more than nine million physicians in over 106 countries. www.wma.net The World Confederation for Physical Therapy (WCPT), the global voice for physical therapists/physiotherapists, has 106 national member org